Lavora con noi

Responsabile Unità Emergenza

marker icon Italia    

COOPI ricerca per la propria sede di Milano un Responsabile Unità Emergenza

COOPI Cooperazione Internazionale è un’organizzazione umanitaria italiana laica e indipendente che lotta contro ogni forma di povertà per migliorare il mondo. Oggi COOPI è presente in 33 paesi tra Africa, America Latina e Medio Oriente, con progetti sia di emergenza che di sviluppo portati avanti da staff espatriato (di media 150 persone all’anno) e staff nazionale. I principali finanziatori istituzionali sono l’Unione Europea, le agenzie dell’ONU, il Governo italiano, gli Enti locali e altri Governi Europei.

 

Descrizione del ruolo

Il responsabile dell’Unità Emergenza lavora all’interno dello staff di Sviluppo Attività Internazionali di COOPI. Ha la responsabilità di avviare e gestire nuovi interventi di emergenza su temi o aree specifiche favorendone l’implementazione presso i relativi Coordinamenti Regionali. La posizione è basata presso la Sede Centrale di Milano e dipende dalla Direzione.

 

Responsabilità

Proporre le priorità di intervento nei progetti di Emergenza gestendo le relazioni con i principali finanziatori internazionali:

  • Valuta, di concerto con la Direzione, nuovi interventi su temi o aree specifiche, verificandone la realizzabilità anche con i Donatori;
  • Valuta, di concerto con la Direzione, se intervenire con progetti di emergenza nei paesi in cui si è presenti, in base alle opportunità di finanziamento disponibili;
  • Progetta e implementa le attività, nel caso di nuovi interventi su temi o aree specifiche, attivando le altre Unità dello Sviluppo Attività Internazionali e predisponendo progettazione, sistemi di controllo e risorse umane per l’avvio del progetto.

Gestire i rapporti con i principali donatori istituzionali per i progetti di Emergenza e rappresentare Coopi negli organismi e negli incontri dedicati, di concerto con la Direzione:

  • Partecipa ai workshop e agli incontri organizzati dai principali finanziatori e altri attori attivi nel settore Emergenze;
  • Promuove incontri con i i principali finanziatori.

Supportare i Coordinamenti Paese nella realizzazione dei programmi, avendo la responsabilità di attivare le strutture di Coopi preposte:

  • Risponde alle diverse esigenze operative sui progetti di emergenza;
  • Organizza training specifici per la gestione dei progetti di emergenza;
  • Esegue missioni di monitoraggio e assistenza per il corretto e armonico sviluppo dei progetti più complessi;
  • Fornisce supporto alle sedi estere su iniziative specifiche nei progetti di Emergenza, su indicazione della Direzione;
  • Favorisce il passaggio di presidio dall’Unità Emergenza all’area geografica di riferimento del progetto, una volta consolidata la fase di avvio.

Interviene su iniziative specifiche e su indicazione della Direzione, nella gestione diretta dei progetti.

 

Profilo ricercato

Requisiti essenziali

  • Formazione Universitaria / Post Universitaria, preferibilmente in ambito inerente alla Cooperazione Internazionale;
  • Esperienza lavorativa pregressa complessiva di almeno 5 anni, in strutture complesse;
  • Ottima conoscenza del francese e dell'inglese;
  • Ottima capacità di definizione delle priorità e organizzazione del lavoro nel rispetto di scadenze pressanti;
  • Eccellente attitudine al cambio di priorità ed alla revisione delle urgenze;
  • Doti comunicative e relazionali con vari interlocutori interni ed esterni;
  • Flessibilità, ascolto e riservatezza;
  • Resistenza allo stress, capacità di risposta rapida;
  • Interesse ed attitudine a lavorare in ambiente internazionale;
  • Ottima conoscenza pacchetto Office;
  • Rispetto per i valori dell’Organizzazione;
  • Disponibilità a svolgere missioni all’estero.

Requisiti desiderabili

  • Pregressa esperienza all’estero nell’ambito degli interventi umanitari;
  • Precedente esperienza con COOPI all’Estero.

 

COOPI si riserva il diritto di chiudere la posizione prima della data di chiusura delle candidature, una volta ricevuto un numero sufficiente di domande. Si prega di tener presente che solo i candidati inseriti in short-list verranno contattati. Le interviste saranno condotte a rotazione e la posizione verrà chiusa una volta coperta. Grazie della comprensione.