Mali. Djénèba era malnutrita e ora è guarita
11-03-2020 | di COOPI

Mali. Djénèba era malnutrita e ora è guarita

Assitan Diakite è la mamma di 7 bambini di cui 6 sono ancora in vita. Assitan vive a Samabougou  in Mali e per poter procurare l’essenziale ai suoi figli, specialmente alla piccola Djénèba di 18 mesi, chiedeva un aiuto facendo porta a porta nel villaggio.

Assitan è una dei beneficiari del progetto “Risposta sanitaria e nutrizionale alla crisi multidimensionale nelle regioni di Ségou e Mopti, centro del Mali” finanziato dalla Commissione Europea (ECHO, Dipartimento per gli Aiuti umanitari e la Protezione civile). 

A partire dal 2019, COOPI, in collaborazione con le autorità locali, interviene a Samabougou e ha creato un Gruppo di Supporto alle Attività Nutrizionali (GSAN) includendo i membri della comunità. Il 9 ottobre 2019, due membri del gruppo hanno fatto visita a Assitan e riscontrato lo stato di grave malnutrizione di cui stava soffrendo Djénèba. A seguito della visita, hanno riportato il caso all’operatore sanitario del villaggio (ASC). Dopo aver confermato lo stato nutrizionale della bambina, grazie alla misurazione del perimetro brachiale, l’operatore ha riportato il caso al Centro di Salute comunitario (CSCOM) di modo che la bambina potesse ricevere un’assistenza migliore, poiché il centro locale non disponeva di una  bilancia in buone condizioni per il monitoraggio. In questo modo, la bambina è stata ammessa al programma ‘Unità di Recupero e di Educazione Nutrizionale ambulatoriale” del Centro di Salute comunitario di Boussin. La bambina è stata presa in cura il 14 ottobre 2019 con un perimetro brachiale di 97 mm e un peso di 6 chili.

ASC regione di Ségou

Preoccupata per la sopravvivenza della figlia, Assitan percorreva 14 km a piedi tutti i lunedì affinché la figlia potesse beneficiare delle cure settimanali di Plumpy Nut presso il Centro di Salute. Il 25 novembre Djénèba è stata dimessa dal programma di Boussin e dichiarata ‘guarita’ con un peso di 7.9 kg e un perimetro brachiale di 130 mm. Inoltre, sono stati dati alla madre dei consigli ed è stata invitata a prendere parte al Gruppo di Sostegno sulle Attività Nutrizionali di Samabougou di modo da poter proseguire il percorso. 

Assitan è riconoscente a COOPI ed ai suoi partners:esprimo tutta la mia gratitudine a COOPI ed ai suoi partners senza i quali avrei perso un'altra figlia dopo averne appena perso uno. Grazie per avermi spiegato gli effetti di questa malattia, la malnutrizione, che ignoravo, e di avermi convinto a seguire le indicazioni di una corretta alimentazione e igiene del bambino, della gratuità del servizio di presa in carico dei bambini malnutriti. Grazie a voi ed al personale del nostro CSCOM, mia figlia è sana e salva”. 

Ad oggi, grazie al sostegno del Dipartimento dell’Unione Europea per gli Aiuti umanitari al programma di prevenzione e di presa in carico dei casi di grave malnutrizione nel distretto sanitario di Bankass e Djenné (Regione di Mopti) e di Barouéli e Ségou (Regione di Ségou), COOPI ha monitorato 305.531 bambini tra i 6 e i 59 mesi e preso in carico 14.469 bambini

Dimostrazione nel villaggio di Taboala Aire

Inoltre, 175 Gruppi di sostegno alle attività nutrizionali composti da 10 membri per gruppo sono stati istituiti nei villaggi, 46.534 madri o tutrici sono state formate sulle tecniche di misurazione del perimetro brachiale e 70.546 tra donne incinta e donne che allattano sono state sensibilizzate sulle buone pratiche.