Cosa Facciamo

Come ridurre la vulnerabilità e l'esposizione ai disastri naturali

Le contenu en ligne est aussi disponible en fran├žais. Passer au fran├žais

COOPI rafforza i suoi legami con la protezione civile Haitiana per supportare le comunità vulnerabili di Port-au-Prince ad affrontare la stagione ciclonica 2019.

L'intervento si inserisce nella strategia di COOPI per la zona urbana della capitale haitiana, cominciata nel 2010 e volta a migliorare la preparazione ai disastri delle comunità vulnerabili, le capacità di risposta alle emergenze degli attori locali e la gestione preventiva del territorio a Port-au-Prince, Haiti.

Il progetto, che si focalizza sui comuni di Tabarre, Croix des Bouquets e Cité Soleil, è finanziato da OFDA (Office of Foreign Disaster Assistance degli Stati Uniti) e si svolge in partenariato con la Protezione Civile Haitiana.

L'azione intende mitigare l'esposizione ai rischi focalizzandosi sulla difficoltà di mobilità, la mancanza di conoscenze delle comunità, degli attori pubblici e privati locali nella risposta ai disastri naturali e sulla cattiva gestione dei rifiuti. Un'attenzione specifica è inoltre riposta nell’approccio inclusivo alle tematiche di genere e infanzia.

L'azione è il continuum di un altro progetto OFDA cominciato nel 2017 e capitalizza le lezioni apprese e le buone pratiche acquisite grazie ad altri numerosi progetti di gestione rischi e disastri che COOPI ha svolto. L'azione si inserisce anche nella strategia più ampia di USAID/OFDA per l'America Latina e i Caraibi.

Foto credits: Andrea Ruffini


Il progetto è finanziato da: